Leasing Auto

leasing auto

Cos’e’ il Leasing auto?

- Noleggio Auto a lungo termine.

Migliore offerta.

- Tabella comparativa

Come funziona

- Vantaggi fiscali
- Leasing auto a privati
- Contratto

Definizione

Il leasing auto è una particolare forma di noleggio a lungo termine di un’automobile e non una forma di acquisto. Le società di leasing, infatti, mettono a disposizione auto e mezzi commerciali, che i clienti possono utilizzare col pagamento di un canone.

Il leasing è la forma preferita dalle aziende e dalle società commerciali per usufruire di veicoli sempre nuovi, senza i problemi che comportano il possesso di un’auto, come il pagamento dell’assicurazione, del bollo e della manutenzione, di cui si occupa direttamente la società concedente.

Vantaggi fiscali

Detrazioni fiscali per leasing auto per professionisti e aziende
Il Decreto Legge 16/2012 (il cosidetto decreto semplificazioni fiscali) ha modificato la deducibilità dei costi delle autovetture per professionisti e imprese a partire dal 2013.
La deduzione dei costi dell’auto passa dal 40 al 20% degli importi massimi di spesa (18.075,99 euro).
Questa percentuale vale sia per il costo d’acquisto che per le spese accessorie come: carburanti, pedaggi autostradali, lubrificanti, spese di manutenzione, tassa di possesso, custodia etc.
Con la nuova normativa è stata agevolata la durata del contratto, la deduzione dei canoni di leasing non è più legata alla durata del contratto. Le aziende avranno la possibilità di sottoscrivere un contratto di leasing auto di 2 anni, pur portando in deduzione i canoni di leasing in 4 anni (oppure 3 anni per le auto concesse in uso promiscuo ai dipendenti).

Deducibilità IVA
La percentuale dell’IVA ammessa in detrazione varia in base all’utilizzo dell’auto, nella maggioranza dei casi la detraibilità dell’IVA per le imprese è del 40% mentre è stata ridotta dal 90 al 70% la detrazione dei costi relativi ai veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti.
Fanno eccezione alcune categorie di veicoli per i quali la deducibilità è totale.

Totale deducibilità IVA nel leasing auto
La deducibilità dell’IVA è totale per:
- veicoli stradali a motore per trasporto persone ad uso esclusivamente strumentale , con almeno 8 posti più quello del conducente.
- veicoli utilizzati dal servizio taxi e scuole guida.
- veicolii utilizzati per leasing o noleggio;
- veicoli utilizzati dai rappresentanti di commercio o agenti, che possano dimostrare di possedere almeno un altro mezzo per uso proprio;
- i piccoli autocarri di portata inferiore ai 35 quintalii. La detrazione è subordinata alla dimostrazione dell’utilizzo esclusivo del veicolo nell’impresa.


Come funziona

La società che offre il finanziamento è definita “locatore” e chi ne usufruite “locatario”. Quasi sempre il locatario è responsabile dell’auto come se fosse la propria; il suo nome apparirà sui documenti di proprietà e di circolazione dell’auto.
Il leasing può essere offerto esclusivamente da banche e finanziarie autorizzate.

Gli operatori coinvolti in un contratto leasing sono:
- il richiedente: imprenditori, società e privati.
- la società di leasing: banca o finanziaria autorizzata che stipula il contratto di fitto dopo aver accertato le disponibilità del cliente;
– l’azienda che fornisce il mezzo di trasporto, questa spesso non vende l’auto ma stabilisce determinate condizioni con la società di leasing.

Leasing auto a privati

I privati possono chiedere il leasing, ma senza alcuna detrazione fiscale, in questo caso i vantaggi sono limitati alla scelta del canone più vantaggioso fra le varie proposte offerte dalle società finanziarie.
I privati che scelgono il leasing auto sono per lo più, persone che rinunciano all’auto come bene di proprietà, preferiscono pagare un canone mensile e non pensare a tutte le spese accessorie del possesso di un’auto ( manutenzione , polizze assicurative, bollo , immatricolazione, valutazione dell’auto).

Tra i vantaggi: non si immobilizza il capitale per l’acquisto di un auto e al termine del contratto si può:
-riconsegnare il veicolo usato ( senza problemi di rivenderli svalutato);
-prorogare il contratto;
-sostituirlo con uno nuovo o acquistarlo.


Il contratto

I richiedenti hanno la possibilità di scegliere, in base alle proprie esigenze, due tipi di contratto:
- leasing finanziario, il locatario si assicura l’utilizzo dell’auto per tutta la durata del contratto e provvede personalmente a tutti gli oneri di manutenzione, assicurativi e aggiuntivi ( tassa di possesso, multe, spese di immatricolazione).

- contratto full leasing, con un canone più elevato, include tutti i servizi che sono esclusi dal leasing finanziario più tutti i servizi aggiuntivi (assistenza stradale, veicoli sostitutivi , servizio pneumatici ecc.).

Al termine del pagamento delle rate si può scegliere tra la sostituzione del mezzo,l’acquisto dell’auto o la restituzione alla società erogatrice.
Dal primo gennaio 2014, in caso di riscatto dell’auto, è stata eliminata la tassa dell’ipt (imposta provinciale di trascrizione).

di Alba Dattoli