WikiPrestiti

 
Tutto sul Leasing

Come funziona
Vantaggi
Tassazione
Estinzione anticipata
Leasing Auto
Leasing Immobiliare

Definizione

Il leasing è un contratto di finanziamento che consente, con il pagamento di un canone periodico, di avere il godimento di un bene per l’esercizio della propria professione.

Al termine del contratto c’è la possibilità di acquistare il bene stesso ad una cifra prestabilita, inferiore al valore di mercato.

Come funziona

Il leasing prevede l’intervento di tre operatori principali:

  • l’utilizzatore: colui che chiede l’utilizzo di un bene;
  • il concedente: la società di leasing che acquista materialmente il bene scelto dall’utilizzatore, conservandone la proprietà fino alla scadenza del contratto;
  • il fornitore: chi vende il bene alla società leasing.

tipologie di leasing

Esistono due tipologie principali di leasing: il leasing operativo e il leasing finanziario (il più comunemente utilizzato).

Leasing finanziario

Il leasing finanziario è la forma più tipica di leasing: si caratterizza per la presenza di tre soggetti principali: locatore, utilizzatore e fornitore.

Con il Leasing Finanziario la società di leasing acquista il bene dal produttore, e cede in leasing lo stesso bene all’azienda utilizzatrice, che si assume tutti i rischi e le responsabilità collegate all’uso del bene.

Alla conclusione del contratto l’utilizzatore ha facoltà di acquistare il bene al prezzo stabilito all’inizio del contratto, sostituire il bene o restituirlo alla società leasing.

Leasing strumentale

Nonostante il fatto che molti operatori finanziari confondano le idee fornendo offerte di “leasing strumentale” è da notare che questa forma particolare di leasing non esiste, il fine strumentale è infatti un requisito indispensabile per usufruire dei vantaggi fiscali in tutte le forme di leasing (leasing finanziario, leasing operativo).

Il Ministero delle Finanze infatti prevede che i beni presi a leasing siano utilizzati esclusivamente come strumenti nell’attività della propria impresa” i beni necessari all’esercizio dell’attività stessa”.

Leasing operativo

Con il Leasing Operativo l’azienda che produce il bene lo cede in Leasing all’azienda utilizzatrice. Il contratto in genere comprende le operazioni accessorie quali l’assistenza, la manutenzione, la riparazione.

il leasing operativo non prevede un’opzione di riscatto e può essere posto in atto:
- da un intermediario finanziario;
- direttamente dal produttore del bene, in questo caso si tratta di un’operazione commerciale molto simile al noleggio.

Vantaggi e svantaggi del leasing

Vantaggi

- Finanziamento dei costi globali dell’investimento (incluse IVA e/o imposta di registro).
- Nessuna preclusione all’accesso ad altre forme di finanziamento in seguito alla sottoscrizione del contratto di leasing.
- rate flessibili (durata, anticipo e residuo flessibili).
- I tempi di istruttoria sono più rapidi rispetto ad un prestito.
- Il bene ed il fornitore sono scelti dall’utilizzatore in base alle proprie esigenze.
- Grazie al riscatto è possibile acquistare la proprietà del bene, alla scadenza del contratto.

Svantaggi

- Il leasing è più costoso rispetto al finanziamento da parte di terzi (le rate del leasing sono appesantite da spese di rifinanziamento, breve durata di ammortamento, spese d’amministrazione, supplementi per rischi e margine di guadagno).
-L’estinzione anticipata comporta il pagamento di elevate spese di recesso.


Durata del leasing.

La recente normativa ha stabilito che la durata contrattuale del leasing non è più un elemento essenziale per la detrazione fiscale, i canoni sono deducibili indipendentemente dalla durata del leasing.
Per i contratti stipulati dal 1° gennaio 2014 la durata fiscale del leasing è stata stabilita in 12 anni per gli immobili e pari alla metà di un normale ammortamento per i beni strumentali (inclusi autoveicoli).

Tassazione

I canoni di leasing, in presenza di beni strumentali all’attività svolta, sono deducibili sia per la quota capitale che per la quota interessi.
Dal primo gennaio 2014 la detrazione dei canoni leasing non è riservata solo alle imprese ma è estesa anche ai professionisti e lavoratori autonomi.

Estinzione anticipata del leasing.

Il contratto di Leasing non prevede la risoluzione anticipata, è una possibilità facoltativa e non tutelata dalla legge, tuttavia può essere concordata previo assenso della Società di Leasing.


Modalità
La forma più comune in cui si estingue anticipatamente un leasing è tramite l’acquisto del bene:
La società di leasing, dietro richiesta scritta dell’utilizzatore, può concedere al cliente di acquistare il bene prima della scadenza. In questo caso sarà necessario versare le rate residue e pagare il riscatto.

Penale
In caso di estinzione anticipata, la società di Leasing applica una penale per compensare il minore introito degli interessi.

Tasse
Dal punto di vista fiscale, nel caso in cui il contratto di leasing viene estinto anticipatamente, le rate già pagate e portate a deduzione dell’importo del bene da riscattare non dovranno essere tassate.

di Alba Dattoli


Note legali



  1. Un condominio, legalmente rappresentato da un Amministratore, può sottoscrivere un contratto di leasing operativo per l’acquisto di una nuova caldaia? E se si, con quali modalità? Esiste cioè un fornitore già organizzato per questo tipo di fornitura/noleggio?