alberto ragazzo su Prestito ipotecario vitalizio.

L’immobile rimane di proprietà del richiedente e può essere tranquillamente venduto in qualsiasi momento. Ci si incontra dal notaio, l’acquirente dell’immobile consegna la somma pattuita al venditore, questi salderà il debito contratto col prestito vitalizio, verrà tolta l’ipoteca e l’immobile passa di proprietà.
E’ vero che il prestito vitalizio è più oneroso di una nuda proprietà ma sapete quanto tempo ci si mette a trovare un acquirente di nuda proprietà? E se il denaro serve ora e non tra un anno? E se il denaro serve a chiudere un esecuzione immobiliare? E se non si riesce ad ottenere un mutuo a causa di un reddito insufficiente?
Mi fermo qui, ma ci sarebbero molte altre motivazioni a favore del prestito vitalizio.

Altri commenti a Prestito ipotecario vitalizio