Cambiale Agraria

Cambiale Agraria

Il finanziamento è concesso a tasso agevolato ( legge n.185/92, art.3, comma 2, lett. c) ed è destinato agli imprenditori che svolgono attività connesse o collaterali all’attività agricola ed è finalizzato all’anticipo delle spese di conduzione dell’annata agraria o all’anticipo di capitali per il completamento del ciclo produttivo.

Come funziona

Il cliente riceve una somma di denaro con impegno di rimborsarla, unitamente agli interessi,
secondo un piano di ammortamento definito al momento della stipula del contratto e rilascia alla banca effetti cambiari di importo pari a quello da rimborsare.
Le cambiali devono indicare lo scopo del finanziamento, le garanzie che lo assistono e il luogo dell’iniziativa finanziata.

Tassazione ridotta

Le cambiali agrarie godono di una tassazione ridotta sull’imposta di bollo, pari allo 0,1 per mille del valore della cambiale (invece del 12 per mille) con un minimo di 1 Euro per effetto.

Caratteristiche

Il finanziamento ha una durata minima di un mese e massima di dodici mesi, a garanzia del cui rimborso non è previsto da parte del Cliente il rilascio di ipoteca anche se può essere richiesta la prestazione di altre forme di garanzia.

Domande

Torna in alto