Contratto di Mutuo

Contratto di Mutuo

Elementi essenziali
Obblighi
Assicurazione’
Estinzione mutuo

Elementi essenziali

I contratti di credito sono redatti in forma scritta e devono contenere in modo chiaro le informazioni e le condizioni stabilite dalla Banca d’Italia, in particolare:
-Il costo di ogni singola rata;
-la durata del contratto;
-l’importo totale del credito, se specificato;
-il tipo di tasso di interesse che si utilizza (variabile o fisso);
-la percentuale del TAN e del TAEG;
-il tasso di interesse ”non incluso” nel TAEG;
Infine dovranno essere indicate anche tutte le piccole spese “comprese” nel prestito.
Nessuna somma può essere richiesta o addebitata al consumatore se non è stata prevista nella stesura del contratto.

Obblighi precontrattuali

prima della firma del contratto, il richiedente dovrà essere informato dal finanziatore, in forma scritta, su tutte le opportunità che offre il mercato finanziario per poter scegliere l’offerta migliore.

Assicurazione

L’Isvap (Istituto che vigila sulle assicurazioni private) ha deciso che dal mese di aprile 2012 le banche non dovranno più far stipulare polizze assicurative insieme alla richiesta di mutui o prestiti. Questo, allo scopo di rendere più facile e meno oneroso la richieda di finanziamenti. L’assicurazione veniva richiesta dalle banche per una certezza di riscossione in caso di sinistro, perciò, ogni Istituto in Italia richiedeva l’applicazione di provvigioni esorbitanti.

Estinzione anticipata

Il cliente può chiedere l’estinzione anticipata del mutuo prima della scadenza contrattuale, in misura sia totale che parziale.
Secondo la legge Bersani, per i mutui che sono stati stipulati prima del 2001, la penale non può essere maggiore dello 0,50%, siano essi a tasso fisso o a tasso variabile.
Nel caso di mutui che sono stipulati dopo il 2001, la penale massima per i mutui a tasso fisso è dell’1,90% in caso di estinzione anticipata durante la prima metà di durata del mutuo, che scende all’1,50% durante la seconda metà.

Casi in cui si è esenti da penale

Non sono previste penali a favore della Banca e sono nulle le eventuali clausole penali previste nel contratto quando:
-il contratto di mutuo è stato sottoscritto dal 2 febbraio 2007 per l’acquisto della prima casa;
-il contratto di mutuo è stato sottoscritto dal 3 febbraio 2007 per svolgimento della propria attività economica o professionale da parte di persone fisiche.

Domande

Torna in alto