CRO bancario

CRO bancario

Cos’e’ e Dove si trova
Come usarlo
Domande frequenti

Cos’è il CRO

Acronimo di codice riferimento operazione, il CRO è un codice con il quale ogni istituto bancario identifica in maniera univoca ciascuna transazione bancaria, e che consente di verificare la movimentazione di denaro tra istituti di credito.

Come usarlo

Il CRO Bancario è un codice composto da undici cifre è diverso per ogni operazione bancaria effettuata, ed aiuta a distinguere le varie transazioni in maniera veloce.

Come ottenerlo

A fornire il CRO è la stessa banca di appartenenza. Solitamente, possiamo trovarlo nella ricevuta di pagamento di un bonifico, altrimenti è possibile richiederlo direttamente nella filiale di riferimento.

Domande frequenti

E’ sempre necessario utilizzarlo?

No. In assenza di CRO, si potranno effettuare operazioni indicando il codice IBAN. Ma potrebbe richiedere tempi più lunghi.

Può essere riutilizzato?

No. Il CRO cambia per ogni operazione e per ogni cliente.

Cos’è il TRN, e in come si rapporta al CRO

Esiste anche un secondo codice, il TRN (Transaction Reference Number), nelle cui cifre è contenuto lo stesso CRO, precisamente dalla 6° alla 16° cifra; anche questo codice è facilmente reperibile nella nostra banca di riferimento.

Le transazioni con CRO sono sicure?

Si. Le undici cifre del CRO sono diverse per ogni cliente. Ciò significa che ad un determinato CRO corrisponderà un unico cliente e a determinate operazioni, senza possibilità di errore.

Domande
Torna in alto