Prestito cambializzato

Prestito cambializzato

cambiale_ombraFinanziamento concesso da Finanziarie e Banche in cambio di emissione di cambiali da parte del richiedente. I prestiti cambializzati, rientrano nella categoria del prestito personale.

Vantaggi e svantaggi

Vantaggi

– Possono accedere i “cattivi pagatori” iscritti nelle centrali rischi (crif, ctc o experian).
– E’ un finanziamento meno oneroso di altri (sia in termini di interessi che di commissioni di istruttoria).
– E’ possibile ridurre l’importo delle rate (in caso di momentanea difficoltà).
– Le cambiali si possono rinnovare, ma con aumento degli interessi.

Svantaggi

L’unico svantaggio è che la cambiale è un titolo esecutivo e, in caso di mancato pagamento anche di una sola rata, Il creditore potrà iniziare la procedura di pignoramento.

Caratteristiche

Importi

La somma ottenibile è legata alla capacità di rimborso del richiedente (reddito, altri finanziamenti in corso, anzianità di servizio…)
Nella maggioranza dei casi sono concessi importi fino a 60000 euro.
L’importo della rata deve rappresentare al massimo il 30% del reddito del richiedente, ad eccezione di chi presenta un garante che fornisca un reddito certificato.

Rimborsi

Il piano di ammortamento, generalmente a tasso fisso e rata costante, varia tra i 12 ed i 120 mesi.
A differenza di altri prestiti, il rimborso non sarà pagato tramite bollettino postale o addebito sul conto corrente, ma a mezzo cambiali.
Il debitore dovrà recarsi ogni mese presso la banca scelta e pagare l’importo della cambiale, il finanziamento sarà estinto quando tutte le cambiali torneranno nelle mani del debitore.
La banca generalmente avvisa il cliente alcuni giorni prima della scadenza di ogni cambiale.

Requisiti

I prestiti possono essere richiesti sia dai lavoratori dipendenti che autonomi di età compresa tra 18 e 70 anni purchè non protestati.
Per poter ottenere un prestito con cambiali è necessario avere:
– Un reddito fisso.
Affidabilità creditizia (nessun protesto cambiario in corso).
– Reddito mensile.
– Garanzia quale un garante, una polizza vita o il TFR (per i dipendenti).

Tempi di erogazione

Variano generalmente tra i 10 ed i 15 giorni (compresa l’emissione delle cambiali). In alcuni casi possono essere leggermente ridotti (soprattutto quando la richiesta viene evasa on line).

Domande
Archivio commenti


Torna in alto